Selezionata tra i 15 finalisti, WiseTown vince la challenge di Ferrovie dello Stato e accede alla fase finale della sperimentazione di Connected City

Si è svolto il 5 dicembre 2018 presso la prestigiosa location di OGR – Officine Grandi Riparazioni Torino il selection day della prima edizione di Connected City.

Connected City è il programma nazionale di open innovation promosso da Talent Garden allo scopo di identificare e sperimentare nuovi progetti d’impatto per lo sviluppo di servizi per i cittadini basati su dati e tecnologie, per riconoscere e investire su progetti in grado di migliorare e semplificare la vita del cittadino.

«Solo con l’analisi, la simulazione e l’utilizzo dei dati uniti alla disponibilità di tecnologie innovative – sottolinea il comunicato di Talent Garden – si possono ottenere risultati soddisfacenti.»

Il tema di questa edizione è la mobilità, e ha coinvolto grandi aziende come Iren, Links Foundation, Mini, Reale Mutua, Siemens, Ferrovie dello Stato Italiane e Digital Magics, che contribuiscono allo sviluppo dei progetti mettendo a disposizione 150mila euro di investimenti ma soprattutto dataset, API e un processo di mentorship per i migliori progetti. A guidare il percorso di sperimentazione e di accelerazione, Digital Magics, partner dell’evento e incubatore di startup innovative attivo dal 2003.

 

Lanciato a giungo 2018, il progetto è suddiviso in due grandi fasi. La prima parte dedicata alla selezione si è conclusa ieri, a Torino, con la scelta finale dei progetti vincitori di 5 challenge, tra 15 finalisti. Le 5 idee vincitrici con il maggior potenziale di crescita, fattibilità e impatto sulla città avranno quindi accesso alla fase di sperimentazione che terminerà a giungo 2019.

WiseTown si è aggiudicato la challenge “Mobilità intermodale” promossa da Gruppo Ferrovie dello Stato.

 

WiseTown presentata a Conncected City

WiseTown presentata a Conncected City

WiseTown premiata a Conncected City

Andrea Chiancone ritira il premio a Connected City

Gli altri vincitori sono:

  • per la challenge “Bright Urban Life” promossa da Mini: ForTune Podcast, piattaforma di podcast in pillole da tre minuti, di alta qualità, senza interruzioni.
  • per la challenge “Movability” promossa da Links: Mobility, soluzione di mobilità urbana intelligente, collettiva e door to door per bambini, anziani e disabili abitanti di città medio-piccole.
  • sia per la challenge “Navigator”, promossa da Reale Group, sia per “Connected”, promossa da Digital Magics: Kimap-Data, applicazione che permette all’utente disabile motorio di raggiungere un punto qualsiasi all’interno di una città, percorrendo il tragitto più “accessibile” e Goover, app che trova i percorsi senza barriere architettoniche, dà voce alle segnalazioni e aggrega i luoghi accessibili per renderli disponibili agli utenti.