Project Description

Eurochocolate

Monitoraggio e gestione del flusso di visitatori durante la 25° edizione del festival Eurochocolate di Perugia

Analisi dati per una migliore gestione e pianificazione della città

Eurochocolate è il festival dedicato al cioccolato e al cacao che si svolge ogni anno a Perugia (Umbria). Durante l’evento che coinvolge le principali strade e piazze del centro storico, la città diventa meta di molti visitatori provenienti dalle zone limitrofe, ma anche da fuori regione.

Un grande numero di persone genera una grande mole di dati, ma è molto difficile utilizzarli. L’analisi di tali dati, per lo più geo-referenziati, è un’importante risorsa per la gestione e pianificazione urbana durante la festa del cioccolato.

Miglioramento accessibilità urbana

Da qui nasce l’esigenza di conoscere i flussi di ingresso alla città anche in concomitanza con gli altri grandi eventi presenti in città (city park, il mercato rionale del sabato, eventuali eventi sportivi allo stadio) in modo da poter migliorare l’accessibilità a tutti coloro si recano nel centro città con i mezzi pubblici e privati.

Targetizzazione visitatori

L’analisi dei dati permette non solo di migliorare la gestione del flusso di visitatori, ma anche di definire il target degli utenti maggiormente attratti dal festival, in modo da riuscire a proporre una strategia di marketing quanto più possibile centrata nelle edizioni successive.

Tecnologia utilizzata

WiseTown® Situation Room: la piattaforma composta da componenti mobili, un’interfaccia con i social network e una dashboard per il controllo geografico che riesce a mostrare in tempo reale cosa sta accadendo in un determinato contesto è stata utilizzata per poter monitorare l’Eurochocolate.

In particolare è stata utilizzata per:

  • indagare dei flussi di persone all’interno della città di Perugia (navette, minimetrò, bus, auto, parcheggi)

  • analizzare i flussi sulle principali vie di accesso alla città, sia carrabili che su ferro (superstrada e ferrovia)

  • studiare le dinamiche di intersezione tra flussi differenti all’interno della città di Perugia quando l’eurochocolate coincide anche con altre attività cittadine (luna parck, mercato rionale, evento sportivo).

La piattaforma di WiseTown è rientrata nell’ampio progetto coordinato da Welcome che, oltre a WiseTown, ha coinvolto Olivetti e Tim. Nell’assoluto rispetto della normativa sulla privacy è stato possibile fornire alla piattaforma Situation Room dati anonimi e aggregati provenienti dalla rete mobile TIM. In questo modo è stato possibile acquisire informazioni reali sul target di persone arrivate a Perugia per l’eurochocolate e sulla loro dinamica di movimento.

Eurochocolate - Analisi dati per una migliore gestione e pianificazione della città
Eurochocolate - gestione e pianificazione della città
Le nostre soluzioni per la gestione dei dati

Carattere innovativo dell’applicazione Situation Room

Eurochocolate - Tecnologia utilizzata

Il prodotto è stato in grado restituire un’immagine chiara di come i flussi in entrata e in uscita si distribuiscono nell’arco delle giornate di festival mostrando le differenze di affluenza tra giorni settimanali e week-end, i momenti di maggiore congestione durante il giorno e i percorsi maggiormente utilizzati.

Main feature

  • data integration

    dati provenienti dalla video sorveglianza dell’area, post geo-referenziati dei social networks, dati provenienti da sistemi IoT

  • monitoraggio flussi e affollamenti

    individuazione dei flussi in entrata e uscita dal centro città

  • analisi categorie di visitatori

    individuazione statistica di maschi/femmine, fasce d’età, provenienza regionale

  • comparazione dati

    confronto dati rilevati con quelli delle edizioni precedenti

Le nostre soluzioni per la gestione dei dati

Eurochocolate, il festival internazionale del cioccolato

Eurochocolate è il festival dedicato al cioccolato che si svolge ogni anno in autunno nel centro storico del capoluogo umbro. Nato nel 1994, rappresenta la più importante manifestazione in Europa dedicata al cioccolato. Per dieci giorni le vie del centro di Perugia si riempiono di chioschi artigianali e stand delle più grandi aziende del campo che coinvolgono i visitatori con degustazioni, mostre e divertenti attività aventi tutte lo stesso comun denominatore: il cioccolato. 

Di più su Eurochocolate

“Il monitoraggio del flusso di persone registrato da Situation Room è un dato di grande interesse, ci ha permesso di unire le considerazioni qualitative a quelle tecniche e di metterle a disposizione degli organi di sicurezza, in modo da valutare le azioni correttive da mettere in atto nel corso delle prossime edizioni, affinché si possa fruire dell’evento in massima sicurezza.”

Bruno Fringuelli, Direttore Generale Eurochocolate, Eurochocolate
Tecnologie per gestione e pianificazione urbana

Rassegna stampa

For privacy reasons Vimeo needs your permission to be loaded. For more details, please see our Privacy Policy.
I Accept
For privacy reasons Vimeo needs your permission to be loaded. For more details, please see our Privacy Policy.
I Accept

Eurochocolate, un progetto all’insegna della sostenibilità ambientale

Il progetto si propone di contribuire al raggiungimento dei seguenti Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030, definita e promossa dalle Nazioni Unite: 

SDG 9. Costruire infrastrutture resistenti, promuovere l’industrializzazione inclusiva e sostenibile e promuovere l’innovazione

Gli investimenti in infrastrutture sostenibili e nella ricerca scientifica e tecnologica aumentano la crescita economica, creano posti di lavoro e promuovono la prosperità. L’obiettivo 9 mira pertanto a costruire infrastrutture resistenti, promuovere l’industrializzazione e promuovere l’innovazione.
Maggiore efficienza delle risorse da utilizzare e una maggiore adozione di tecnologie pulite e rispettose dell’ambiente e processi industriali necessari per rendere le infrastrutture e le industrie sostenibili entro il 2030.

L’utilizzo di tecnologie innovative nelle città permette di formulare servizi infrastrutturali e digitali che monitorano i movimenti delle persone per rispondere con prontezza alle criticità e assicurare alla popolazione sicurezza, protezione ed efficienza. Inoltre, il coinvolgimento degli abitanti nelle dinamiche organizzative delle città e nella costruzione di infrastrutture e servizi efficienti permette un’inclusione sociale a tutto tondo che rende fautori del proprio benessere i cittadini e stimola un dialogo dinamico e partecipativo con le istituzioni.

CONTRIBUISCE AI SEGUENTI SOTTO-OBIETTIVI:

  • 9.1: sviluppare la qualità delle infrastrutture rendendole affidabili, sostenibili e resilienti, comprese le infrastrutture regionali e transfrontaliere, per sostenere lo sviluppo economico e il benessere umano, con particolare attenzione alla possibilità di accesso equo per tutti
  • 9.4: Entro il 2030, l’aggiornamento industrie delle infrastrutture e per renderle sostenibili, con una maggiore efficienza delle risorse da utilizzare e una maggiore adozione di tecnologie pulite e rispettose dell’ambiente e dei processi industriali, conformemente alle rispettive capacità dei paesi
  • 9.5: Migliorare la ricerca scientifica, migliorare le capacità tecnologiche dei settori industriali in tutti i paesi, in particolare i paesi in via di sviluppo, entro il 2030, incoraggiando l’innovazione e aumentare notevolmente il numero dei lavoratori in materia di ricerca e sviluppo.

SDG 11. Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili

L’urbanizzazione globale è uno degli sviluppi più significativi del 21 ° secolo. Più della metà della popolazione mondiale vive in città, una percentuale che si prevede di aumentare al 70% entro il 2050. Sono le città a guidare le economie locali e nazionali, come centri di prosperità dove si concentra oltre l’80% delle attività economiche globali.

Le nuove tecnologie permettono di costruire una rete di monitoraggio della mobilità e dei flussi di persone, per assicurare un coordinamento sicuro ed integrato delle città durante momenti di convivialità e coesione. I vantaggi sono numerosi: incidono sull’apparato economico del territorio, contribuendo a fornire l’accesso ai sistemi di trasporto sicuri, accessibili; realizzano un’urbanizzazione integrata e sostenibile, fornendo l’accesso universale a spazi pubblici sicuri; rafforzano la comprensione del patrimonio culturale.

CONTRIBUISCE AI SEGUENTI SOTTO-OBIETTIVI:

  • 11.2: Entro il 2030, fornire l’accesso ai sistemi di trasporto sicuri, accessibili, e sostenibili per tutti, migliorare la sicurezza stradale, in particolare ampliando i mezzi pubblici, con particolare attenzione alle esigenze di chi è in situazioni vulnerabili, donne, bambini, persone con disabilità e le persone anziane
  • 11.3: Entro il 2030, migliorare l’urbanizzazione e la capacità inclusiva e sostenibile per una pianificazione e gestione partecipative, integrate e sostenibili dell’insediamento umano in tutti i paesi
  • 11.7: Entro il 2030, fornire l’accesso universale a spazi sicuri, inclusivi e accessibili, verdi e pubblici, in particolare per le donne ei bambini, anziani e persone con disabilità
  • 11.4: Rafforzare gli sforzi per proteggere e salvaguardare il patrimonio culturale e naturale del mondo

SDG 16: promuovere società pacifiche e inclusivi per lo sviluppo sostenibile, fornire l’accesso alla giustizia per tutti e costruire istituzioni efficaci, responsabili e inclusive a tutti i livelli

E’ evidente che senza una comunità pacifica e inclusiva e una governance efficace, lo sviluppo non può essere sostenibile. Per garantire che le società siano pacifiche e inclusive, l’obiettivo 16 ha anche lo scopo di promuovere le istituzioni inclusive e lo stato di diritto, e di garantire la parità di accesso alla giustizia.

Le tecnologie innovative aiutano le istituzioni e gli enti organizzatori a supportare i cittadini nei molteplici momenti di convivialità e di vita sociale, rendendo trasparente l’operato che in questo modo assicura inclusività e tranquillità. Coinvolgere in maniera orizzontale gli abitanti di una città nelle decisioni e nell’organizzazione di momenti conviviali riduce distorsioni nelle informazioni e sviluppa una governance partecipata.

CONTRIBUISCE AI SEGUENTI SOTTO-OBIETTIVI:

  • 16.6: Sviluppare istituzioni efficaci, responsabili e trasparenti a tutti i livelli
  • 16.7: Assicurare un reattivo, inclusiva, partecipativo e rappresentativo processo decisionale a tutti i livelli
  • 16.8: ampliare e rafforzare la partecipazione dei paesi in via di sviluppo nelle istituzioni della governance globale
  • 16.10: Garantire l’accesso del pubblico alle informazioni e proteggere le libertà fondamentali, in conformità della legislazione nazionale e degli accordi internazionali.